CiviBank è tra le 200 aziende più sostenibili d'Italia

23/05/22

È inclusa nella lista Leader della Sostenibilità 2022 del Sole 24 Ore

 

 

CiviBank è stata inclusa nella lista delle 200 aziende più sostenibili del 2022, stilata da Il Sole 24 Ore e Statista, società di analisi internazionale. La lista è giunta alla sua seconda edizione: la prima edizione è stata curata in una fase ancora di grande incertezza a causa della pandemia, che aveva posto forti dubbi su quanto gli impegni presi e l'interesse per la sostenibilità sarebbero sopravvissuti.

L'edizione 2022 fotografa invece una situazione in cui le aziende rinnovano gli impegni presi e rendicontano le proprie performance ESG (ambientali, sociali e di governance), in documenti quali il Rapporto di Sostenibilità o la Dichiarazione Non Finanziaria (DNF). Le politiche di sostenibilità delle aziende prese in esame, inoltre, fanno riferimenti chiari e strutturati ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile stabiliti dall'Onu. Molte delle aziende include nella lista stilano questi rapporti anche in assenza di un obbligo legislativo (al momento infatti la Dichiarazione Non Finanziaria allegata al bilancio è obbligatoria solo per aziende di grandi dimensioni o di interesse pubblico).

CiviBank stila la DNF su base volontaria ormai da molto tempo, e con il 2022, per la prima volta, pubblica anche una Relazione d'Impatto.

  • DNF: rendiconta le azioni intraprese e i risultati dell'anno precedente, individuando le aree in cui CiviBank ha contribuito al bene comune e in quale misura;
  • Relazione d'Impatto: rendiconta i risultati delle azioni intraprese secondo lo standard del B Impact Assessment (lo stesso usato dalle B Corp) e individua gli obiettivi futuri da raggiungere per migliorare la propria performance ESG.

La spinta verso la sostenibilità non è solo nella rendicontazione, ma inizia a essere legata direttamente agli obiettivi di business: si osservano aziende che hanno legato la retribuzione die manager a obiettivi Esg, oppure l'emissione di bond e i tassi di interesse a questi stessi obiettivi.

Del resto la domanda di prodotti, servizi e soluzioni che integrano i fattori ESG è in crescita. Allo stesso tempo, la Commissione Europea sta lavorando su più fronti per aiutare l’economia nella transizione verso uno sviluppo sostenibile. 
Si osserva quindi una doppia spinta verso la sostenibilità: down-top (dalla clientela) e top-down (dal legislatore). La conclusione de Il Sole 24 Ore è cristallina: "ora agire in modo più etico conviene".

 

Le ultime novità dal mondo CiviBank

Hai ricevuto un messaggio o una telefonata sospetti? Segnalaceli!

23/06/22
Nuova pagina per segnalare tentativi di truffa online e via telefono
Leggi

POS obbligatorio dal 30/06 per tutti, ultimi giorni per adeguarsi

22/06/22
Per la prima volta sono introdotte sanzioni per le transazioni negate
Leggi

Mittelfest 2022: sconti per i clienti CiviBank

20/06/22
Il festival di Cividale del Friuli torna dal 22 al 31 luglio
Leggi
go to top