TI TROVI: / Cashback di Stato: come accedere con bancomat, carte di pagamento e app
07 DICEMBRE 2020

Cashback di Stato: come accedere con bancomat, carte di pagamento e app

Con l’8 dicembre parte il programma cashback di Stato, che permette di ricevere fino a 150 euro di rimborso per le spese fatte in negozi fisici attraverso carte di credito e di debito (inclusi i bancomat). 

 

L’iniziativa, soprannominata anche “super cashback di Natale”, è una prima fase sperimentale che andrà dall’8 al 31 dicembre. In questo periodo i partecipanti potranno usufruire di un rimborso di spesa del 10% sul totale degli acquisti fatti, appunto, fino al 31 dicembre, su una spesa massima di 1500 euro: in pratica significa che si possono ricevere fino a un massimo di 150 euro in cashback, che verranno accreditati direttamente sull’IBAN del richiedente.

Per partecipare è necessario registrare almeno uno strumento di pagamento cashless: carta di debito internazionale (bancomat), carta di credito, carta di debito oppure app di pagamento su smartphone. 

LE REGOLE IN BREVE:

  • acquisti solo in negozi fisici (acquisti online ed e-commerce sono esclusi)

  • la soglia di accesso è un minimo di 10 transazioni fino al 31 dicembre

  • cashback del 10% sul totale speso, per un massimo di 150 euro (ovvero il 10% su 1500 euro di spesa)

Il rimborso verrà accreditato a febbraio 2021. 

Il cashback di Stato fa parte di un piano più ampio lanciato dal Governo, il Piano Italia Cashless, per incentivare l’uso degli strumenti di pagamento elettronici. I vantaggi di un uso più diffuso di questi strumenti, infatti, sono molteplici: abbiamo già visto la loro estrema utilità nel periodo del lockdown. Inoltre, essi sono fondamentali nella lotta al lavoro sommerso e all’evasione, oltre che una scelta sostenibile che aiuta la digitalizzazione del Paese.

Il piano cashback di Natale ha come scopo l’aiutare i commercianti dei negozi locali, duramente colpiti dalla pandemia e dalle recenti restrizioni, stimolando gli acquisti nel periodo delle feste. Successivamente, a partire da gennaio, vedremo una seconda e terza fase del programma, con 6 mesi per accumulare almeno 50 transazioni.


Prima fase: “extra cashback di Natale”, 8 dicembre - 31 dicembre 2020

soglia di accesso: almeno 10 transazioni

cashback del 10% sul totale, per un rimborso massimo di 150 euro.


Seconda fase: cashback gennaio - giugno 2021

soglia di accesso: almeno 50 transazioni

cashback del 10% sul totale, per un rimborso massimo di 150 euro.


Terza fase: cashback luglio - dicembre 2021

soglia di accesso: almeno 50 transazioni

cashback del 10% sul totale, per un rimborso massimo di 150 euro.


Super cashback: si tratta di 1500 euro di premio per i primi 100.000 cittadini che, partecipando al programma, eseguiranno il maggior numero di transazioni attraverso carta o smartphone. Non conta l’importo totale né quello della singola transazione, ma solo la frequenza d’uso: insomma, 1000 caffè al bar contano quanto 1000 acquisti di beni di lusso.


COME ACCEDERE SE USI CARTE DI DEBITO, CREDITO O PREPAGATE NEXI

Grazie all’app Nexi Pay, i clienti CiviBank possono accedere al cashback di Stato senza bisogno dello SPID né di tempi di attesa. Basta avere una carta di debito o credito Nexi (inclusa YAP) e accedere all’app: nella homepage della app stessa è già presente un banner dedicato al “Cashback di Stato”, che porta direttamente alla registrazione al programma. Basta inserire l’IBAN per cominciare subito i propri acquisti per il super cashback di Natale e per le fasi successive.


COME ACCEDERE SE USI LA CARTA DI DEBITO INTERNAZIONALE (BANCOMAT)

I possessori di Bancomat devono utilizzare la app IO, ovvero la app dei servizi pubblici statali. Per registrarsi occorre uno SPID oppure il PIN di una carta d’identità elettronica (l’utilizzo di entrambi dipende dal singolo device su cui è scaricata l’app). 

Una volta eseguito l’accesso, sarà possibile inserire il proprio codice fiscale e l’IBAN sui cui si vuole ricevere l’importo di cashback. La app permette di registrare carte di debito, credito e applicazioni di pagamento su smartphone. L’aggiornamento che permetterà di registrare gli strumenti di pagamento è ancora in fase di rilascio, con data prevista per l’8 dicembre. In particolare per i bancomat si attendono ulteriori aggiornamenti, che saranno pubblicati su questo sito a partire da mercoledì 9 dicembre.   


Non hai lo SPID? Leggi la pagina ufficiale del Governo su come ottenerlo.

 

COME ACCEDERE SE USI YAP

Anche YAP, la carta prepagata sul tuo smartphone, partecipa al programma cashback permettendo agli utenti di evitare lo SPID. Basta infatti un click sull'icona 10% in home per attivare direttamente per il programma cashback. Le transazioni saranno cumulate a quelle di tutte le altre carte Nexi e Bancomat. 

 

COME ACCEDERE SE USI SATISPAY

Anche Satispay, l’app di pagamento da smartphone, partecipa al programma cashback permettendo agli utenti di bypassare lo SPID. Basta infatti selezionare l’opzione “cashback” tra i servizi offerti e procedere con il pagamento: la transazione sarà conteggiata direttamente per il programma cashback. Grazie al servizio “consegna e ritiro”, inoltre, gli acquisti fatti in negozi fisici possono arrivare direttamente a casa - e contare comunque nel conteggio del cashback. Restano comunque esclusi i pagamenti fatti in negozi di e-commerce.

 
 
 
 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus