TI TROVI: / Consegnato a Giuseppe Battiston il Premio Casanova 2019
15 LUGLIO 2019

Consegnato a Giuseppe Battiston il Premio Casanova 2019

CAPRIVA DEL FRIULI - È un Giuseppe Battiston molto emozionato a ritirare il meritato “Premio Casanova 2019”. Nell’incantevole cornice del Castello di Spessa di Capriva del Friuli e davanti a più di duecento presenti che hanno reso quella di quest’anno una di quelle edizioni che verranno più a lungo ricordate, l’attore udinese, protagonista della scena cinematografica italiana, è stato premiato dal vicepresidente di CiviBank Andrea Stedile, che spiegato i fattori che hanno condotto al verdetto e ha illustrato nuovamente le ragioni che motivano l’impegno dell’istituto cividalese a sostegno del premio fin dalla prima edizione. Accanto a Stedile anche il padrone di casa Loretto Pali, la curatrice del premio Barbara Borraccia, il sindaco di Capriva Daniele Sergon e il presidente del consiglio regionale FVG Piero Mauro Zanin, che ha consegnato il premio.
Battiston, apparso particolarmente contento di ricevere un premio dalla sua terra alla quale si è sempre mostrato inscindibilmente legato, ha tenuto a ringraziare l’organizzazione per aver visto in lui quei valori di “libertà, tolleranza e apertura verso l’altro” che il premio ha sempre dichiarato di cercare e trasmettere, e ha rivissuto i momenti più significativi della sua carriera, soffermandosi sui suoi esordi sui palcoscenici di Udine da ragazzino e affermando, in un applaudito intervento, quanto possa essere educativa l’introduzione del teatro nelle scuole, non tanto per coltivare futuri talenti, quanto più la sua capacità di tessere trame sociali, di insegnare a conoscere gli altri e a stringere relazioni, aspetti sempre più trascurati nel nostro tempo.
La serata, animata anche dal Quartetto d’Archi Pezzè e dal soprano Giulia della Peruta sulle note di Mozart, Donizetti, Lombardo e Strauss jr ha visto in principio un dibattito condotto sul tema della sostenibilità, con apprezzati interventi di ospiti illustri quali Filippo Giorgi, climatologo parte del team di Al Gore che per le importanti ricerche fu insignito nel 2007 del premio Nobel, il docente e storico dell’enologia Attilio Scienza, esperto di enologia di caratura mondiale,  il direttore di Top Taste Mariella Trimboli e “Doctor Wine" Daniele Cernilli, rinomato e influente enologo.

 

 

 

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus