TI TROVI: / CiviBank, Friulia e Confidi Regionali a sostegno di PMI e liberi professionisti interessati dall'emergenza sanitaria
06 MARZO 2020

CiviBank, Friulia e Confidi Regionali a sostegno di PMI e liberi professionisti interessati dall'emergenza sanitaria

CIVIDALE – Le attività economiche del Friuli Venezia Giulia si trovano di fronte ad una eccezionale emergenza sanitaria che sta colpendo anche il territorio regionale e potrebbe avere ricadute negative sulle attività commerciali e di produzione.

Pronta è la risposta di CiviBank, Friulia e del sistema regionale dei Confidi alle esigenze e preoccupazioni manifestate da tutte le categorie economiche, con aiuti immediati e concreti sotto forma di finanziamenti a condizioni di favore e maggior rapidità nei tempi di istruttoria e di erogazione.

L’importo finanziabile è stato quantificato fino ad un massimo di 300 mila euro con tassi di interesse di maggior favore e riduzione delle commissioni. Numerose sono le soluzioni messe in campo dai diversi attori CiviBank, Friulia, Confidimprese FVG, Confidi Friuli, Confidi Gorizia e Confidi Trieste, ogni impresa potrà scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Le filiali della banca cividalese sono a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie.

I provvedimenti rappresentano il rinnovato impegno di CiviBank nei confronti del territorio in cui opera verso il quale, anche in passato, è intervenuta efficacemente e tempestivamente durante tutti i casi di emergenza che si sono verificati.

Un’altra emergenza da coronavirus riguarda i liberi professionisti, lavoratori privi di tutele che hanno subito significativi mancati incassi in queste settimane di diffusione del contagio anche nel nostro territorio e che però devono affrontare le prossime scadenze. Confidi Friuli, di fronte a una situazione che penalizza diversi comparti, interviene con una importante misura di sostegno concordata con Banca di Cividale, che ha messo a disposizione plafond a tassi vantaggiosi. La finalità è fornire liquidità per il rispetto delle scadenze a breve, con finanziamenti di importo fino a 20.000 euro che potranno essere coperti dalla garanzia di Confidi Friuli fino al 70%.

«Anche in questo caso – sottolinea il presidente di Confidi Friuli Cristian Vida – ci muoviamo per contenere gli effetti della crisi da emergenza sanitaria. Mettiamo in campo un’iniziativa concreta per consentire a tanti liberi professionisti di superare il momento difficile e porre le basi per una pronta ripresa quando, auspicabilmente in tempi brevi, si ritornerà alla normalità».

"In situazioni di emergenza - aggiunge il Direttore Generale di Civibank Federico Fabbro - il fattore tempo è determinante; interveniamo con immediatezza a supporto dei liberi professionisti e aggiungiamo questa iniziativa a quanto già messo in campo per le PMI."

Confidi Friuli e Civibank, con le rispettive strutture, si mettono a disposizione per fornire assistenza nella compilazione delle pratiche.

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus