TI TROVI: / Emergenza sanitaria e Fase 2: misure di sostegno alle imprese colpite dall'emergenza Covid-19
17 APRILE 2020

Emergenza sanitaria e Fase 2: misure di sostegno alle imprese colpite dall'emergenza Covid-19

CIVIDALE – In vista dell’imminente avvio della Fase 2 dell’emergenza Covid-19, il cda di Civibank presieduto da Michela Del Piero ha stanziato un primo plafond di 20 milioni di euro per sostenere i comparti produttivi del Nordest  messi a dura prova dalle restrizioni adottate dal Governo per fronteggiare la pandemia.

Alle misure di sospensione previste dal DL 18/2020 e dall’Accordo Abi per il Credito si affianca un primo plafond a cui potranno accedere le aziende appartenenti a tutti i settori economici allo scopo di consentire loro, superate le difficoltà contingenti, di ripartire il prima possibile.

CiviBank, in costante contatto con i Consorzi di Garanzia Fidi territoriali e con le istituzioni pubbliche, ha inoltre allestito una squadra di specialisti con l’obiettivo di supportare le Filiali nel trasmettere e veicolare in maniera efficace alla clientela privata, alle imprese e alle categorie datoriali tutte le misure di sostegno che Regione, Stato ed UE stanno predisponendo.

Il plafond stanziato rientra nell’ambito più ampio degli strumenti di sostegno all’economia locale  che CiviBank ha adottato anche in coordinamento con le iniziative di Sistema, in particolare le nuove linee di garanzia previste dal Fondo Centrale di Garanzia e dai Confidi.

Le 64 filiali della banca operative in Friuli VG e Veneto restano aperte per assistere anche in questa fase critica la clientela, seppur con orario ridotto e previo appuntamento, per le operazioni più urgenti. Sul sito internet dell'Istituto sono stati resi disponibili gli aggiornamenti circa le modalità operative delle misure adottate.

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus