TI TROVI: / CiviEsco: Comincia da Helsinki il programma europeo sulle "Smart Cities"
22 OTTOBRE 2019

CiviEsco: Comincia da Helsinki il programma europeo sulle "Smart Cities"

Prossime tappe Amsterdam, Lipsia e Bilbao - Incontri nelle amasciate italiane con i prodotti enograstronomici del Friuli Friuli Venezia Giulia
 

UDINE - Helsinki ha tenuto a battesimo il primo incontro tra i partecipanti al consorzio internazionale SPARCs di cui fa parte CiviEsco srl, la energy service company di CiviBank, nel ruolo di 'financial advisor' per i progetti di 'smart city' di varie città europee dopo l'aggiudicazione di due bandi UE  per un ammontare complessivo di 40 milioni di euro. Le prossime tappe saranno Amsterdam, Lipsia e Bilbao.

 La newco udinese sarà impegnata nei prossimi tre anni nel formulare piani economico-finanziari e soluzioni innovative su progetti programmati in varie capitali e città europee. L'esperienza che CiviEsco maturerà in queste città europee individuate come 'Lighthouse' (interventi modello) sul tema 'smart city' sarà possibile poi replicarla anche nel Nordest d'Italia dove opera CiviBank. 

La sola transizione energetica italiana (green economy) si stima  possa generare valori della produzione in cinque anni per circa 370 miliardi di euro, oltre ai 129 miliardi di valore aggiunto ed all'incremento di 2,2 milioni di unità lavorative. I comparti interessati sono soprattutto l'edilizia e l'impiantistica coinvolti direttamente nei processi di efficientamento energetico degli edifici pubblici e privati tra cui i condomini che beneficiano dell'Ecobonus. 

"Nella capitale finlandese - ha dichiarato Massimo Bolzicco, direttore di Civiesco - abbaimo spiegato  con esempi reali quali strategie a livello europeo si stanno approntando per integrare la finanza pubblica, anche locale, con quella privata, ricercando quelle sinergie tra capitali, crescita economica e sostenibilità che velocizzino il raggiungimento degli obiettivi della green economy". Le città coinvolte in Europa sono oltre Helsinki, Lipsia, Espoo, Maia, Kifissia, Reykjavic, Kladno e Lviv.

A margine del workshop l'ambasciata italiana a Helsinki ha organizzato un evento collaterale con la stessa Civiesco in cui sono stati protagonisti i vini delle doc del Friuli orientale (Collio, Isonzo, Colli orientali) in collaborazione con l'enoteca di Cormons, i formaggi di Zoff e i prosciutti di D'Osvaldo e Bagatto. Presenti l'ambasciatore Gabriele Altana, Pertti Salolainen, già ministro degli esteri e del commercio e industria finlandese, Leena Sarvaranta, head of UE Affairs, e alcuni wine bloggers finlandesi. Considerato il gradimento che ha conseguito questo evento, il cda di Civiesco lo riproporrà nelle prossime tappe europee programmate.

 

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus