TI TROVI: / CiviBank e InnovFin: 8 miliardi a PMI
05 OTTOBRE 2020

CiviBank e InnovFin: 8 miliardi a PMI

CiviBank in prima linea per l’accesso al fondo InnovFin: dall’Europa 8 miliardi in più per le piccole e medie imprese

 

Alla luce dell’emergenza Covid-19, il FEI (Fondo Europeo per gli Investimenti) mette a disposizione fino a 8 miliardi di euro in più in garanzie per le piccole e medie imprese europee. Le nuove misure vanno a rafforzare l’incisività e le disponibilità di fondi d’investimento già esistenti, creati nel solco del programma Horizon 2020 per supportare le imprese nei processi di innovazione. Le garanzie così introdotte rendono più conveniente il credito per gli intermediari, quali le banche, che stipulano accordi con il FEI per mettere a disposizione dei plafond di credito alle imprese.

In prima linea per garantire l’accesso a queste nuove misure nel NordEst troviamo CiviBank, che ha già sottoscritto un accordo con il FEI per l’accesso a un plafond da 10 milioni di euro di garanzie su finanziamenti a imprese attraverso il fondo InnovFin.

InnovFin è un fondo di garanzia al credito, il cui obiettivo è incentivare gli intermediari ad estendere i finanziamenti a piccole e medie imprese con significative attività di ricerca e innovazione.

Le misure post-Covid vanno ad estendere la copertura delle garanzie per i prestiti e a rendere più veloci le procedure, facilitando su più fronti l’accesso al credito. Tra queste misure figurano, tra le altre, la possibilità di presentare autocertificazioni per i processi di innovazione - fondamentali per accedere a fondi quali InnovFin - invece di rivolgersi a enti di certificazione terzi e l’aumento della percentuale di garanzia dal 50 all’80%, con effetto retroattivo a partire dal 6 aprile.

Le modifiche rafforzano ed estendono i programmi già esistenti per finanziare l’innovazione delle piccole e medie imprese. Le garanzie offerte dal FEI riducono in modo sostanziale il rischio di credito sostenuto dagli intermediari, incentivando gli istituti ad erogare credito; in pratica, grazie alle nuove misure, aumentano le possibilità di ricevere finanziamenti e a fare innovazione anche nella difficile fase post-Covid.


 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus