Approvati il progetto di bilancio 2020 e il Piano Strategico 2021-2023

11/03/21

Il CdA conferma l'aggiornamento e un utile di 6,78 milioni

Il Consiglio di Amministrazione CiviBank ha approvato il progetto di bilancio d'esercizio al 2020 durante la seduta del 10 marzo 2021, confermando un utile di 6,78 milioni di euro, con un trend positivo e di crescita (+148% rispetto all'utile del 2019). Nella stessa seduta è stato approvato anche l'aggiornamento al Piano Strategico 2019-2023.

Per quanto riguarda il Bilancio d'Esercizio (1 gennaio-31 dicembre 2020), sono confermati i dati preliminari al 31 dicembre 2020, tra cui:

• utile netto a 6,8 milioni di euro (+148% rispetto ai 2,7 milioni di euro di fine 2019);
• patrimonio netto a 291 milioni di euro (+2,2% rispetto a dicembre 2019);
• CET1 ratio al 15,0%, (13,6% al 31 dicembre 2019).

L'aggiornamento al Piano Strategico 2021-2023 comprende, tra le altre, le seguenti linee guida:

incremento degli impieghi di oltre 430 milioni di euro nel triennio;
• consolidamento della presenza in Friuli Venezia Giulia ed ampliamento dei presidi in
Veneto, Trentino ed Emilia;
• accelerazione nel credito agevolato regionale in Friuli Venezia Giulia;
• rafforzamento patrimoniale che prevede un CET1 al 15,5% a fine 2023 (15,0% a fine
2020) e un Total Capital Ratio al 16,4%;
Utile netto di oltre 14 milioni di euro nel 2023.

“Dal 2016 abbiamo iniziato un percorso di consolidamento e riorganizzazione dell’istituto con grande attenzione, in particolare, alla riduzione dei livelli di crediti deteriorati e al sostegno ad imprese e famiglie: ora possiamo dire di aver ampiamente centrato gli obiettivi che ci eravamo posti, ed essere pronti alla seconda fase: la crescita” ha detto Michela Del Piero, Presidente di CiviBank. “Con la volontà di continuare ad essere la banca indipendente per il Nordest, approviamo oggi l’aggiornamento del Piano Strategico che proietta CiviBank ad occupare sempre più spazio nel sostegno all’economia reale laddove questa necessità è più sentita. Entro il 2021 apriremo nuove filiali in Veneto, ci spingeremo anche verso l’Emilia ed in Trentino, garantendo ai nostri clienti un approccio relazionale e di prossimità che rappresenta un valore aggiunto anche in questo momento di grande incertezza economica. Al contempo continuerà sia il processo di digitalizzazione dell’istituto, con l’obiettivo di affiancare anche grazie alla tecnologia ed in totale sicurezza i clienti, la comunità e tutti gli stakeholders che ripongono in noi la loro fiducia, sia l’individuazione di partnership di valore, specialmente nei settori bancassurance e wealth management. Il percorso di crescita individuato è certamente impegnativo e sfidante, ma è la scelta in grado di aumentare sostanzialmente il valore dell’azienda bancaria e di conseguenza ridare soddisfazione ai soci”.


Errata corrige: il testo del comunicato stampa è stato modificato in data 15/03/2021, correggendo un'imprecisione nell'esposizione dei dati.

Le ultime novità dal mondo CiviBank

Assemblea Soci 2021: i risultati e gli obiettivi per il futuro

15/04/21
Approvati il bilancio 2020 e l'evoluzione in SpA e Società Benefit
Leggi

Assemblea Soci 2021: risultati della convocazione ordinaria

14/04/21
Approvato il bilancio 2020, Stedile riconfermato nel CdA
Leggi

L'Assemblea Soci approva la trasformazione in SpA e Società Benefit

12/04/21
Con 94% di voti favorevoli, CiviBank incassa la fiducia dei Soci
Leggi
go to top