TI TROVI: / Dolegna: il premio "Falcetto d'oro" e "Foglia d'oro"
06 NOVEMBRE 2017

Dolegna: il premio "Falcetto d'oro" e "Foglia d'oro"

Per S. Martino l’11 novembre a Dolegna del Collio

DOLEGNA DEL COLLIO - Quella di Dolegna del Collio (GO) è diventata la festa del ringraziamento più attesa del Friuli. L’evento richiama infatti ogni anno, l’11 novembre in occasione della ricorrenza di S. Martino, l’attenzione del mondo dei campi poiché in tale circostanza la Coldiretti locale conferisce il premio ‘Falcetto d’oro’ e il Comune collinare il premio ‘Foglia d’oro’ a illustri personalità che hanno promosso l’agricoltura e la viticoltura e, in generale, la cultura rurale in regione, in Italia e nel mondo sui cui nomi il riserbo rimane assoluto fino al momento della cerimonia.

Sostenuta dalla Banca Popolare di Cividale la manifestazione, in programma l’11 novembre alle ore 11 presso la chiesa parrocchiale del centro collinare, ha acquisito negli ultimi anni un notevole spessore per gli illustri personaggi che hanno ricevuto il riconoscimento. Del resto, la banca cividalese è l’istituto leader in Friuli VG nel credito agrario e ha voluto contribuire a conferire a questo evento la massima rilevanza possibile tanto è vero che nelle ultime edizioni non sono mai mancati i massimi esponenti politico-istituzionali e del settore agricolo regionali. Dopo la celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo emerito di Gorizia Mons. Dino De Antoni, il presidente della giuria, l’agronomo e giornalista Claudio Fabbro, condurrà la cerimonia della consegna dei riconoscimenti.

Il ‘Falcetto d’oro’ viene assegnato a personalità che hanno valorizzato con la loro attività l’agricoltura, l’enologia e il territorio.  Anche l’amministrazione comunale ha voluto affiancare a questo premio un proprio riconoscimento denominato ‘Foglia d’oro’ assegnato a personaggi di chiara fama. A Dolegna per S. Martino sono attesi i massimi rappresentanti delle istituzioni regionali, provinciali e locali, della Coldiretti e della Banca Popolare di Cividale.

A favore del comparto primario la banca cividalese ha rinnovato il proprio impegno anche nel 2017 accompagnando le imprese sia sul fronte ordinario che in quello straordinario a seguito delle calamità che si sono verificate. Al riguardo, basti pensare al plafond di 10 milioni di euro stanziato a seguito della grave gelata della tarda primavera che ha colpito il settore vitivinicolo. Su fronte ordinario, si è messa a frutto la nuova convenzione stipulata con la Regione FVG per la concessione di finanziamenti a valere sul Fondo di rotazione. L’erogato supera i 10 milioni di euro destinari a investimenti, ristrutturazioni finanziarie e magazzino vini. Sull’andamento del comparto agricolo.a Dolegna si soffermerà Sandra Turco, presidente della locale sezione Coldiretti, proprio nella ricorrenza di S. Martino.

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus