TI TROVI: / Luciano Benetton ospite a Rosazzo
15 FEBBRAIO 2018

Luciano Benetton ospite a Rosazzo

 
Il noto imprenditore veneto ha visitato la mostra Exodus promossa dalla Fondazione Abbazia di Rosazzo con il sostegno della Popolare di Cividale
 

CIVIDALE - Tra i 2 mila visitatori che da dicembre ad oggi si sono registrati alla mostra "Exodus" del pittore bosnicao Safet Zec allestita a Rosazzo se n'è aggiunto uno particolarmente illustre: Luciano Benetton, fondatore e presidente dell'omonimo gruppo industriale di Ponzano Veneto.

Ad accoglierlo in Abbazia c'erano in vicesindaco di Manzano Lucio Zamò, Giuliano Pavan, curatore della rassegna in rappresentanza della Fondazione Abbazia di Rosazzo, mons. Sergio Di GIusto economo della curia udinese e Michela Del Piero, presidente della Banca Popolare di Cividale, istituto che ha sostenuto tutte e 9 le rassegne pittoriche biennali che dal 2001 si sono succedute nel complesso abbaziale friulano. Il noto imprenditore veneto da molti anni è impegnato sul fronte artistico-culturale attraverso la Fondazione Benetton che nel tempo ha sviluppato la collezione 'Imago Mundi', un progetto culturale che guarda ai nuovi orizzonti dell'arte moderna realizzando nel tempo una vastissima raccolta d'arte contemporanea. 
In tale contesto s'inserisce la visita di Luciano Benetton alla rassegna pittorica del m° Zec, figura centrale del movimento artistico chiamato "Realismo poetico", le cui opere inserite nella mostra 'Exodus' sono state realizzate tra il 2015 e il 2017 ed esposte per la prima volta alla chiesa Santa Maria della pietà di Venezia e successivamente a Rosazzo.
La presidente della Popolare di Cividale Michela Del Piero ha richiamato nella circostanza il ruolo di costante sostegno fornito alle biennali di Rosazzo dall'istituto di credito che non manca mai di supportare le migliori espressioni che emergono sul territorio in campo culturale, sociale e sportivo, uno stile di fare banca che ha trasferito anche in Veneto dove opera con una decina di filiali sull'asse Mestre-Belluno. Sotto questo profilo l'incontro tra Del Piero e Benetton si è rivelato di particolare interesse.
 
 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus