TI TROVI: / Accordo tra Banca Popolare di Cividale e Fintech Raisin
23 APRILE 2018

Accordo tra Banca Popolare di Cividale e Fintech Raisin

Dalla Germania risorse finanziarie per il Nordest
 
CIVIDALE - La principale piattaforma on line paneuropea di depositi a risparmio, la Fintech tedesca Raisin, ha trovato nella Banca Popolare di Cividale un nuovo partner finanziario italiano. Per l'istituto friulano operativo in 7 province del Nordest si apre così una significativa fonte di raccolta di risparmio che dalla Germania potrà essere investito nelle aree di competenza della banca cividalese. Operativa da qualche settimana, la partnership consente infatti a Civibank di essere presente sull'innovativo portale on-line  di Raisin in modo da raccogliere depositi da risparmiatori privati tedeschi. La procedura di raccolta on-line è totalmente digitalizzata. Con questo accordo la 'Cividale' può attrarre dalla Germania depositi a tassi più bassi e per durate più lunghe rispetto alla raccolta italiana, oltre a integrare e diversificare ulteriormente le fonti di funding. In futuro è prevista l'estensione del portale anche all'Austria e alla Spagna.
Soddisfatto il vicedirettore generale di Civibank Gianluca Picotti: "Crediamo che l'Europa per le  banche non sia solo un sistema di rigide regole comuni, ma anche un'opportunità. Se da sempre accompagniamo le aziende clienti nelle operazioni di import-export in tutta Europa, ora con l'offerta di depositi ai clienti europei intendiamo aprirci ancora di più a un continente senza più confini".
"La Banca Popolare di Cividale - continua Picotti - con i suoi 132 anni di storia è un istituto solido e riconosciuto nel panorama delle banche regionali italiane proprio per la propensione alle innovazioni. Piuttosto che competere con le Fintech noi crediamo in un'alleanza con esse. Cercavamo un partner di questo tipo con precise caratteristiche e lo abbiamo trovato a Berlino".
 
 
 
 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus