TI TROVI: / Prende il via da Tolmezzo Città Alpina la stagione 2017 di Assorifugi
04 GIUGNO 2017

Prende il via da Tolmezzo Città Alpina la stagione 2017 di Assorifugi

Eventi e concerti fino al 9 settembre

Vent’anni di iniziative di Assorifugi con la musica e la parola scritta da ascoltare e condividere quando si va in montagna e si sosta in rifugio assaporando i panorami delle altitudini.

Quest’anno Assorifugi presenta la propria attività in una nuova formula, sposando l’iniziativa lanciata dal Comune di Tolmezzo Città Alpina dal titolo Rifugi in Città. Tolmezzo Campo Base.

Un importante doppio anniversario, i vent’anni di Note in rifugio e quelli della scomparsa di una storica figura di rifugista, Mauro Conighi, suo primo ideatore. Il tutto promosso attraverso la prima edizione di Rifugi in città. Tolmezzo Campo Base, assieme ai principali interlocutori della montagna: i gestori dei rifugi, le guide alpine e il soccorso alpino e speleologico, che dal trampolino di lancio di Tolmezzo promuovono le proprie attività in quota. Una giornata carica di emozioni grazie alla presenza della grande coppia di alpinisti Nives Meroi e Romano Benet da poco rientrati dal successo dell’Annapurna, ultimo dei 14 Ottomila salito assieme.

L’associazione dei Gestori di Rifugi Alpini di Friuli e Cadore presenta dalla cittadina carnica, in collaborazione con Regione FVG, PromoTurismoFVG, Comune di Tolmezzo, ERSA, Banca Popolare di Cividale, Angeli Sport di Tolmezzo, Società dei Concerti di Trieste e Libera Terra, il calendario di eventi e proposte in programma per l’estate 2017: 20° edizione di Note in rifugio, 12° edizione di Parole in rifugio, 7° edizione di Girarifugi.

Questa sera, 4 giugno, il concerto inaugurale al Teatro Candoni di Tolmezzo con il Trio Opera Cento, in collaborazione con la Società dei Concerti di Trieste.

A partire da luglio hanno inizio i sei concerti della rassegna Note in Rifugio, a cura di Valter Iuretig, che quest’anno alternano assoli, musica classica e musica jazz - contemporanea. Si svolgeranno al Rifugio Calvi (2 luglio), al Rifugio Giaf (9 luglio), al Rifugio Flaiban - Pacherini (16 luglio), al Rifugio Gilberti (23 luglio), al Rifugio Pelizzo (6 agosto) e al Rifugio Tolazzi (3 settembre). 

I quattro eventi di Parole in rifugio, curati da Luciano Santin sono anche quest’anno incentrati in parte sul tema dei nazionalismi e della guerra in montagna, in parte sull’alpinismo e sull’agricoltura alpina e comprendono un reading, uno spettacolo, un’azione scenica e una conferenza. Si terranno al Rifugio Divisione Julia (26 agosto), al Rifugio Som Picol (27 agosto), al Rifugio Chiampizzulon (3 settembre), al Rifugio Corsi (9 settembre). Al termine di ogni evento ci sarà, a cura dell’ERSA, una presentazione di prodotti tipici delle malghe, con formaggio, ricotta affumicata e burro. 

Il 9 luglio ci sarà una giornata con i prodotti delle terre liberate dalla mafia in collaborazione con l’associazione Libera Terra.

L’edizione 2017 di Note e Parole in Rifugio è dedicata a Mauro Conighi, storico gestore del Rifugio Flaiban Pacherini scomparso vent’anni fa. Era chiamato l’Orso della Val di Suola per il suo carattere scontroso ed è stato l’ideatore della rassegna di Note in rifugio. Grande appassionato di musica lirica, come si accorgeva subito chi arrivava al Flaiban sentendo risuonare grandi classici ad alto volume, è morto con la gerla sulle spalle a ristrutturazione del rifugio quasi terminata. Chi lo ha conosciuto difficilmente lo dimentica. E’ una figura simbolo di rifugista eroico e non a caso gli sono stati dedicati un disco (Panta Rèi, di Valter Iuretig) e un film.

Assorifugi cresce. Le rassegne sono sempre più seguite da pubblico affezionato e nuovi ammiratori e quest’anno il sodalizio acquisisce cinque nuovi partner: Rifugio Malga Chiadinas, Rifugio Pussa, Rifugio Sompicòl, Rifugio Staipo da Canobio e Rifugio Monte Ferro.

A questo link si trova materiale video scaricabile sui concerti dell’edizione 2016: https://www.youtube.com/channel/UCTcOQRs26UMq-VoQ20DGClw

In allegato il programma completo e le parole del sindaco di Tolmezzo Francesco Brollo e di Stefano Sinuello, presidente Assorifugi

Associazione Gestori Rifugi Alpini Friuli Veneto e Carinzia www.assorifugi.it

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus