TI TROVI: TI INFORMIAMO / NEWS, EVENTI & COMUNICATI / News & Eventi / Originale iniziativa di Natisa srl e Banca Popolare di Cividale pro Clinica pediatrica dell’Ospedale di Udine
05 DICEMBRE 2016

Originale iniziativa di Natisa srl e Banca Popolare di Cividale pro Clinica pediatrica dell’Ospedale di Udine

E’ di Udine l’unico studio al mondo sulle patologie respiratorie

 “ArreDoniamo – quando arredare diventa un gesto di solidarietà”



CIVIDALE – E’ dell’ospedale di Udine l’unico studio al mondo sulle patologie respiratorie che, causa l’inquinamento, provocano ogni anno nei Paesi UE 50 mila decessi. Lo conduce il dott. Mario Canciani, responsabile del servizio di allergo-pneumologia della Clinica Pediatrica intervenuto alla presentazione di un progetto benefico volto all’acquisto di un ecografo di ultima generazione determinante per gli sviluppi delle ricerca scientifica in corso. Tale progetto ha la seguente genesi: Natisa Srl di Moimacco ha proposto al Servizio Marketing della Banca Popolare di Cividale ScpA una collaborazione per l’attuazione di un progetto di raccolta fondi; di comune accordo è stato scelto come ente beneficiario dell’iniziativa l’Associazione A.L.P.I. Allergie e Pneumopatie Infantili, associazione che opera in sinergia con il Servizio di Allergo-Pneumologia della Clinica Pediatrica Ospedaliero-Universitaria di Udine.
L’Associazione A.L.P.I. necessita dell’acquisto dell’ecografo MyLabGamma, strumento di ultima generazione per esami su bambini affetti da patologie respiratorie; per procedere con l’acquisto dell’ecografo è necessario raggiungere l’importo di 25.000 euro attraverso la raccolta fondi (entro l’anno 2017). L’importanza del nuovo ecografo consiste che esso è in grado di soddisfare tutte le esigenze diagnostiche fornendo il top delle prestazioni in tutte le sue applicazioni.

La raccolta fondi verrà attivata su due fronti:
Natisa Srl, società attiva nella produzione e vendita di complementi di arredo e sensibile ai temi di responsabilità sociale d’impresa, si impegna a destinare il 10%  del ricavato di ogni ordine pervenuto attraverso il sito di e-commerce http://shop.legnotecnica.com all’Associazione A.L.P.I, oltre ad applicare uno sconto del 10% sul prezzo di acquisto a chi aderisce all’iniziativa.
Da parte sua, la Banca Popolare di Cividale si assume il compito di sostenere la raccolta fondi da privati a favore dell’Associazione A.L.P.I. attraverso il portale di crowdfunding www.progettocivibanca.it.

L’iniziativa è stata presentata a Udine presso la sede di Confindustria che ha manifestato grande interesse per questo progetto benefico. Sono intervenuti nella circostanza Mauro Busolini e Roberto Iacuzzi titolari di Natisa, Guglielmo Pelizzo, vicepresidente della Popolare di Cividale, oltre a Franco Baldus presidente di ALPI e ai rappresentanti di Allianz Assicurazioni che sosterrà tale progetto attraverso le sue agenzie regionali. L’importanza del portale web Civibanca 2.0 è stata evidenziata dall’avv. Pelizzo quale strumento di crowdfunding gratuito per le onlus, uniconel Triveneto che ha inserito la Popolare di Cividale tra gli enti all’avanguardia della ‘economia di condivisione’, la cosiddetta sharing economy recentemente regolata dal Legislatore.

 
Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus