CODICE ETICO e MODELLO 231

Dal marzo 2007 Il Gruppo Banca Popolare di Cividale ha adottato il Codice Etico, un documento che raccoglie i valori morali e i principi fondamentali cui il Presidente, il Consiglio di Amministrazione, il Collegio Sindacale, l’Alta Direzione e tutto il personale delle varie società del Gruppo ispirano la propria attività professionale.

Il presente Codice Etico è il frutto dell’evoluzione compiuta dalla Banca in un cammino di continuo miglioramento ricercato da Amministratori, Management e Personale, individuando e seguendo i valori (link alla sezioni i valori) essenziali del modo d’essere del Gruppo e del “fare banca”.

Il Codice è composto da due sezioni:

1. Sezione sui i valori fondamentali e i criteri-guida che delineano la "visione" aziendale e che ispirano le varie attività

2. Sezione sulle norme e i principi di correttezza e le regole di comportamento che i destinatari sono tenuti ad osservare, in base alle normative vigenti, ai contratti di lavoro, alle procedure interne, nonché ai codici di comportamento ai quali la Banca ha aderito o che ha emanato internamente.

Scarica e leggi il nostro codice etico:

Codice etico - Versione in italiano

 

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 231/2001

Conformemente al decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231, che ha introdotto “la responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato”, il Gruppo si è dotato di un “Modello Organizzativo” con la finalità di costituire i presidi e i controlli validi a prevenire la commissione di specifici reati.

In base al disposto normativo, ciascuna persona giuridica può infatti essere ritenuta responsabile per i reati che vengano commessi, nel suo interesse o a suo vantaggio:

  • da chi ha funzioni di rappresentanza, amministrazione e direzione dell’ente o di una sua unità organizzativa ovvero
  • da chi è sottoposto alla direzione e/o vigilanza di uno dei soggetti sopraindicati, e cioè dai dipendenti.

 

Il Modello viene aggiornato in seguito all’inserimento di nuove fattispecie nell’elenco dei reati presupposto, a modifiche organizzative interne nonché a variazioni relative all’attività svolta dalla società.

Come previsto dalla normativa, è stato altresì istituito un apposito Organismo di Vigilanza, al quale sono stati affidati i compiti di vigilare sul funzionamento, sull’osservanza, sulle necessità di aggiornamento del Modello, nonché di attivarsi qualora abbia notizia di violazioni dello stesso o di possibili commissioni di reato da parte dei soggetti interessati.

Le eventuali segnalazioni vanno inviate all’indirizzo email odv@civibank.it.

 

Scarica e leggi il nostro Modello Organizzativo:

Modello Organizzativo - Parte Generale

Modello Organizzativo - Parte Speciale


 

Stampa la pagina
Twitter
Like Facebook
Google Plus